Una presentazione da paura

31 ottobre, la sera di Halloween: poteva esistere una data migliore per presentare “Malefici”, se non quella dedicata alla festa “dei morti e dell’occulto”? La scrittrice Maria Elena Cristiano non è di certo nuova nell’ambiente letterario: laureata in Medicina, dirige un’agenzia di servizi letterari: Babylon Café. Ha all’attivo due romanzi, “Me and the Devil” e “Immortali”; diversi racconti pubblicati nelle antologie “Un penny dall’Inferno”, “Racconti Fantasy Vol.II” e “Non bastano le intuizioni”; infine, ha pubblicato varie recensioni cinematografiche su diverse testate, fra cui “Il Mucchio” e “Scheletri”. Con “Malefici” entra a far parte della grande famiglia di Asylum Press Editor, il marchio editoriale dedicato all’horror.

maria eena cristiano

La trama di Malefici

E’ la storia di Fred Wallstone, simpatico ciarlatano che si spaccia per medium. Fingendo di parlare con le anime dei defunti, raggira ricche vedove e le seduce con i suoi modi raffinati da consumato gigolò. La calma programmata della sua vita da truffatore viene sconvolta dall’arrivo di Joseph Fuller, un vero spettro in ectoplasma e spirito. Ne nasce la più improbabile fra le collaborazioni medianiche ed i risultati non tardano ad arrivare: il fantasma mette in contatto l’imbroglione con le anime di una moltitudine di cari estinti, così, in pochi mesi, la popolarità di Wallstone balza alle stelle, come il suo conto in banca. Le strabilianti abilità del medium più osannato d’America crescono ulteriormente grazie all’incontro, fortuito ed avventuroso, con un seducente dandy inglese, Sir Edward Howard IX Duca di Norfolk: bello, colto e vampiro. Naturalmente, il successo di Wallstone viene osteggiato da diversi agguerriti detrattori e, per dimostrare l’autenticità dei suoi poteri, Fred ed i suoi inseparabili “assistenti”saranno costretti ad affrontare il mistero che avvolge l’inquietante, sinistra e spaventosa Isola delle Bambole in Messico.

 

Che cosa si aspetta, Maria Elena Cristiano, dal suo “Malefici”?

“Non amo i maestri, né buoni, né cattivi, e non pretendo di veicolari messaggi
salvifici. Vorrei instillare nei miei lettori la curiosità. Curiosità verso luoghi,
leggende, credenze, modi di vivere lontani. Vorrei farli divertire, portandoli per
qualche ora a zonzo nel cosmo, distanti da problemi ed imperfezioni”.

maria elena cristiano

I dettagli della presentazione

Vi aspettiamo il 31 ottobre alle 20:30 presso il Tsopela pub in via Oberdan, 12 (Monterotondo). Saranno presenti la scrittrice Maria Elena Cristiani e il Direttore editoriale Claudio Miani.

Maria Elena Cristiano